Tu sei qui: Portale Navigazione Cinema e Formazione

Cinelogos

Cinelogos 2017

 
 
 
 
 
 
 
 

Seminari di CINELOGOS sono finalizzati a valorizzare la narrazione cinematografica
come strumento per sviluppare la propria capacità riflessiva su alcuni temi particolarmente rilevanti della nostra contemporaneità.

 

   Scarica programma e iscirizione

 

 

  
       

 

"Ripensare il potere"

Seminario di studi condotto da Simona Forti

Sabato 27 maggio 2017
 


Nel Novecento i regimi totalitari e soprattutto la Shoah hanno rappresentato per la 'civilissima Europa' il punto più alto  della coincidenza tra male e potere. Sicuramente la gravità degli eventi storici ha contribuito a interpretare il potere politico come espressione del male. Tuttavia questo modo di pensare risale a ben prima degli orrori di Auschwitz. E' una modalità che si fonda su di una concezione dualistica, la quale  divide nettamente la scena tra dominatori assoluti e vittime inermi; tra soggetti onnipotenti e soggetti trasformati in 'cose'. Tale visione orienta ancora il nostro punto di vista? E, più importante ancora, ci serve per comprendere la realtà e il presente?

 
  
 
 
 

 

24/07/2014 11:25
Cinelogos 2017

 
 
 
 
 
 
 
 

Seminari di CINELOGOS sono finalizzati a valorizzare la narrazione cinematografica
come strumento per sviluppare la propria capacità riflessiva su alcuni temi particolarmente rilevanti della nostra contemporaneità.

 

   Scarica programma e iscirizione

 

 

  
       

"Incentivi e premi
Società, cultura e sviluppo economico sostenibile"

seminario condotto dal porf. Stefano Zamagni

Sabato 11 marzo 2017

Stefano Zamagni nella introduzione alla ristampa dell’opera di Giacinto Dragonetti indica che per la loro sostenibilità le società, di ogni tempo e luogo, abbisognino di tre tipologie di norme:
-    le norme legali, espressione del potere coercitivo dello Stato, connesse a predefiniti sistemi di punizione;
-    le norme sociali di natura culturale, il cui seguito dipende da un sentimento di vergogna, da discriminazioni sociali e perdita di immagine connesse alla loro non osservanza;
-    le norme morali la cui violazione fa scattare negli individui il senso di colpa.
Un transito importante verso un autentico progresso morale è connesso al passaggio da una civiltà della vergogna a una civiltà della colpa. La vergogna è connessa con la circostanza di essere scoperti e visti come attori di mancanza; la colpa è radicata nell’autoascolto delle risonanze interne che i comportamenti trasgressivi generano in ciascuno dei soggetti umani.
.............
 
  
 
 
 

 

24/07/2014 11:25
Cinelogos 2016

 
 
 
 
 
 
 
 

Seminari di CINELOGOS sono finalizzati a valorizzare la narrazione cinematografica
come strumento per sviluppare la propria capacità riflessiva su alcuni temi particolarmente rilevanti della nostra contemporaneità.

 

Scheda di iscrizione    Scarica programma

 

 

  
       
"La verosimiglianza"
seminario condotto da Alfonso M.Iacono
Sabato 21 maggio 2016


"Aristotele ha fondato la tecnica della parola finta sull'esistenza di un certo verosimile, depositato nella mente umana dalla tradizione, dai Saggi, dalla maggioranza, dall'opinione corrente, ecc. Il verosimile è ciò che, in un'opera o in un discorso, non contraddice nessuna di queste autorità. Il verosimile non corrisponde fatalmente a quanto è stato (ciò è dominio della storia) né a quanto deve essere (questo riguarda la scienza), ma semplicemente a quanto il pubblico crede possibile e che può essere del tutto differente dalla realtà storica o dalla possibilità scientifica”. (R. Barthes).
ALFONSO M. IACONO: è professore ordinario di Storia della filosofia all'Università di Pisa. Ha insegnato all'Università di Paris 1
.  Tra i suoi lavori:  Autonomia, potere, minorità (2000), Il borghese e il selvaggio (2003, in collaborazione con A.G. Gargani), Mondi intermedi e complessità (2005), L’illusione e il sostituto (2010)
aggiornamento (versione web).jpg
 
 
 
 
 
 

 

24/07/2014 11:25
Cinelogos 2016

 
 
 
 
 
 
 
 

Seminari di CINELOGOS sono finalizzati a valorizzare la narrazione cinematografica
come strumento per sviluppare la propria capacità riflessiva su alcuni temi particolarmente rilevanti della nostra contemporaneità.

 

Scheda di iscrizione    Scarica programma

 

 
 
 
 
       
"Libertà da Galileo a Primo Levi"
seminario condotto da Massimo Bucciantini
Sabato 27 febbraio 2016

Si parlerà di storia, di cosa significa fare storia in un'epoca ammalata di presentismo. E insieme cercheremo di capire se ha ancora un senso.
Punto di partenza saranno due domande:
1) Che rapporto c'è tra un evento reale e i ricordi spesso frammentari che abbiamo di esso?
2) E' possibile intendere senza partecipare? Senza farsi coinvolgere anche emotivamente alla vita e alla storia degli uomini?

Massimo Bucciantini insegna Storia della scienza all'Università di Siena. Tra le sue pubblicazioni: Galileo e Keplero (2003), Lezione Primo Levi (2011), Campo dei Fiori, storia di un monumento maledetto (2015). Collabora alla «Domenica» del «Sole 24 Ore».
aggiornamento (versione web).jpg
 
 
 
                                  

 

24/07/2014 11:25
Cinelogos 2015

Seminari di CINELOGOS sono finalizzati a valorizzare la narrazione cinematografica
come strumento per sviluppare la propria capacità riflessiva su alcuni temi particolarmente rilevanti della nostra contemporaneità.

 

Scarica programma

                                             

"Una donna per amica”

Seminario condotto dal Francesca Rigotti

 v
enerdì 20 novembre (inizio ore 16:00) e sabato 21 novembre (conclusione ore 16:00)

 
Filosofa, insegna “Concetti e metafore della politica”, presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università della Svizzera italiana di Lugano.

E' una delle più acute rappresentanti, anche nel panorama della filosofia femminile italiana, di quella “Italian theory” che da qualche tempo sta suscitando in Europa e negli Stati Uniti un forte interesse.

Capace di comprendere nella sua ricerca sia tematiche di filosofia politica che di filosofia della vita quotidiana, i suoi testi più importanti sono:

“Il potere e le sue metafore” (1992), “Il filo del pensiero” (2002), “La filosofia delle piccole cose” (2004), “Partorire con il corpo e con la mente” (2010).

aggiornamento (versione web).jpg

24/07/2014 11:25