Tu sei qui: Portale Galleria

Il pensiero di Gino Pagliarani

Il pensiero attraverso alcuni scritti e alcuni video

La finestra della PSOA

 

02/06/2010 19:20
La PSOA

(tratto da introduzione di Luigi Pagliarani al “Glossario di psicoterapia progettuale” – Guerini 1990 Milano)

Teoria, metodo, tecnica fondati sulla costante attenzione verso il nesso interagente individuo-coppia-società. Una chiara, schematica definizione della psicosocioanalisi è data dalla figura seguente: dove le quattro casel­le indicano:
1. Genitus: la condizione di figlio, di generato, messo o venuto al mondo (condizione che ci rende tutti uguali e nello stesso tempo ve­de ognuno come un unico; il riquadro è evidenziato, rispetto agli al­tri tre, perché da questa condizione originaria dipende tutto il resto e per tutta la vita).
2. Globus: il gruppo, di ogni dimensione e natura.
3.  Faber: l'individuo singolo operante.
4.  Officina: alla latina, è il gruppo co-operante in tutti i sensi, e non solo nel significato restrittivo che ha oggi il vocabolo nella lingua ita­liana.

 

 

 

 

08/06/2010 16:20
Video IL PUER

                          

08/06/2010 16:57
Il Puer

PUER - (di Annamaria Burlini tratto dal “Glossario di psicoterapia progettuale” – Guerini 1990 Milano) 
 

PUER: è il centro epistemologico della psicosocioanalisi, da cui deriva­no metodo e prassi. Puer indica in un primo luogo la condizione di figli, che ci rende tutti uguali e tutti unici.
In quanto nati, tutti assumiamo il ruolo di figli, la nascita è un «atto» che ci accomuna (diventare madri e padri è condizione accessoria nella storia individuale). Il nostro essere figli si struttura nelle dinamiche più o meno felici della famiglia (dinamiche che segneranno in termini di vissu­ti fantasmatici le nostre relazioni future) e i nostri figli (simbolici o reali che siano) si inseriscono in una linea di continuità, in un albero genealo­gico di appartenenza, che può essere inserito in un terreno, in un clima, più o meno favorevole alla crescita. Queste dinamiche familiari, sia reali che fantasmatiche, sono state le più evidenziate dalla psicoanalisi tradi­zionale, fino a definizioni di processi psichici che ci vedono tutti uguali (per esempio, il complesso di Edipo).

 

 

 

10/06/2010 17:19
 
Video L'EDUCAZIONE SENTIMENTALE

 

01/06/2010 16:43